GINEVRA E GRETA ♡ 8 MESI ♡

Federica Piccinini

BABY UPDATE ♡ 8 MESI 


Ok, da dove partiamo? E’ stato un mese delirante ed infatti credo che in molte lo abbiate capito perché specialmente su Youtube sono stata molto assente…ma credetemi, era praticamente impossibile per me riuscire a registrare anche dei video.
Ginevra e Greta ci hanno dato un bel da fare con i dentini.
Finalmente sono spuntati ad entrambe ma che fatica… e quante notti da ricordare, anzi no, da cancellare proprio…!
Ho provato un po’ di tutto ma alla fine niente serviva per davvero. Ho tentato l’utilizzo delle varie cremine gel in commercio ma niente, ho provato con la Camilia di Boiron ma niente di che anche in quel caso…non so, mi sembra che con i miei figli alla fine tutti i metodi che mi consigliano non funzionino.
Ad ogni modo, ora va un pochino meglio, i dentini sono spuntati e quindi siamo leggermente più tranquille 😉

La prima settimana di Giugno l’abbiamo trascorsa al mare insieme alla Michi e mia madre. Di mare ne abbiamo visto poco e niente ma di strilli e pianti disperati quanti ne volevate…la Michi è rimasta sconvolta dalla settimana balneare con le twins e penso che per un po’ di anni non si azzarderà più a venire in vacanza con noi…! Ahahahah 🙂

 
Ginevra gattona ormai spedita, non si ferma un attimo e si tira su in piedi di continuo. Si attacca un po’ a tutto e gattonando di qua e di là, si passa molto di più il tempo e mi ha davvero svoltato la giornata.
Peccato che al contrario Greta sia diventata super mammona. Appena mi allontano dalla stanza inizia a piangere disperata e non posso lasciarla sola un attimo a meno che non voglia farle venire un attacco di mammonite acuta.
Non gattona e non ci prova nemmeno e quindi appena non vede qualcuno si sente subito abbandonata a sé stessa ed inizia a strillare…
Il problema maggiore sono state le sue apnee. Questo mese ci sono stati altri due episodi da paura sempre dovuti a delle piccole cadute che la spaventano a morte.
Nell’ultimo episodio era seduta a terra, si è ribaltata da sola perché ha perso l’equilibrio e si è presa talmente paura che è andata in apnea.
Ero con mia madre quel pomeriggio e l’apnea non è stata breve, anzi, tutt’altro. Prese dal panico abbiamo chiamato il 118! Fortunatamente tutto si è sistemato e lei dopo un paio di minuti è tornata normale, un po’ scossa ma tranquilla.
Potete immaginare la paura! Mi hanno detto che è normale che avvenga nei bimbi così piccoli ma io sono sempre con l’ansia che cada o che si prenda paura e mi vada in apnea nuovamente 🙁
A voi è mai capitato?
 
 
 
MOMMY UPDATE ♡ 8 MESI POST PARTUM 
 
Anche questo mese la palestra non l’ho vista neanche da lontano…non sono riuscita a trovare il tempo ma sopratutto non mi sono mai sentita del tutto in forma per iscrivermi.
In questi giorni avrò il controllo dal cardiologo che mi segue da dopo il parto e vedremo un po’ di capire come sta il mio cuore e la mia pressione.
Io ancora non mi sento a posto del tutto…ho spesso sbalzi di pressione, giramenti di testa ed a volte mi sento l’affanno quando respiro. Vedremo un po’ cosa mi dirà, che farmaci dovrò continuare a prendere e come mi dovrò regolare con l’attività fisica.
Per il resto è stato un mese super pieno. Tra i tanti impegni di lavoro che mi hanno vista spesso a Milano ed anche all’estero, le bimbe in una fase critica ed lo shop online da curare, non è stato semplice…inizio sempre di più a pensare che prima o poi arriverà la necessità di fermarmi un pochino e diminuire i tanti impegni.
Chi vivrà vedrà 😉
 
PH Sweet as a Candy 

© 2015 Sweet as a Candy Tutti i diritti riservati

Le gonnelline che indossano sono de La Sartoria dei Confetti

Ci sono 15 commenti

  1. happily surviving
    17 giugno 2015 alle 8:32

    Cavoli Fede! che mese impegnativo! mi dispiace leggere di queste difficoltà anche se ti confermo sono normali. Anche io per i denti di Giulio ho usato la qualunque. L'unica cosa che un po' fa è il viburcol in supposte (omeopatico). Un abbraccio e resistenza!

    Rispondi
  2. valeria!!!
    17 giugno 2015 alle 8:37

    Ciao Fede!!! Io ti leggo (commentando sempre pochissimo) da quando aspettavi GM. Posso dirti una cosa? Per la prima volta ti sento stanca, leggo dalle tue parole che qualcosa non va…
    Stacca un pò la spina, prenditi tempo per te e per la tua famiglia, chi ti segue capirà e tu tornerai la Fede di sempre, perchè ora ti sento affaticata fisicamente (come dici tu) e psicologicamente! Chiaramente con 3 bimbi piccoli ci sta eh… Però ecco se riesci stacca un pò! Baci a te e bimbi

    Rispondi
  3. strega dei gatti
    17 giugno 2015 alle 8:56

    Si mia figlia soffriva di apnee che mi lasciavano senza respiro. Ma la prima cosa è proprio non farsi prendere dal panico… le ho provate tutte ma crescendo anche loro imparano meglio a gestirle. Sono passati 10 anni e non ricordo bene cosa facevo per fargliele superare al piu presto. Ma abbi pazienza e con due penso tu ne abbia proprio bisogno.

    Rispondi
  4. maria pia
    17 giugno 2015 alle 9:31

    Sono così belle…con quelle gonnelline ancora di più!
    Ti ammiro tantissimo Federica!

    Rispondi
  5. Sara
    17 giugno 2015 alle 9:35

    Belle patatone, da mordere.
    Mi spiace per il mese duro, sei ammirevole per la costanza e dedizione in tutto quello che fai, con il doppio della gioia ma anche della stanchezza e in più un cucciolo nella fase dei terrible two. Tanta stima ragazza.

    Per i denti a noi fa un pochino il Viburcol suppostine e quando è disperata Tachipirina.

    Ti abbracciamo forte.

    Sara e Bianca

    Rispondi
  6. elisabetta pollini
    17 giugno 2015 alle 10:05

    ciao topina, bellissime le “ragazze” senti per le apnee anche mia nipote era così quando piangeva diventava tutta blu e non respirava certe paure, cmq noi si risolveva o soffiando sulla bocchina aperta o schizzettini di acqua 🙂 un abbraccio gioia

    Rispondi
  7. Luisa Marmeggi
    17 giugno 2015 alle 10:35

    ciao Federica, anche a me succedeva la stessa cosa sia con il più grande che ha adesso 5 anni che con la più piccola di 11 mesi. Il primo episodio è stato il più terribile in quanto è andato in apnea dallo spavento per aver sentito il guaito del cane a cui aveva appena tirato un orecchio. Era diventato tutto violaceo e stava svenendomi in braccio, è stato traumatico perché ho quasi pensato di perderlo.Il pediatra mi disse che si trattava di spasmo affettivo e succede di solito ai bambini che sono particolarmente sensibili. Mi consiglio' in questi casi di soffiare forte sul viso del bimbo, in particolare dentro la bocca cosi da distrarlo da quello spavento che, in qualche modo, si sta fermando a “contemplare”. E da allora non è più successo che s venisse, ma si è risolto in breve tempo! Ti abbraccio, Luisa

    Rispondi
  8. Rosamaria Rosy Cresta
    17 giugno 2015 alle 10:37

    Forza Fede…..tutto passa…purtroppo….ora che le mie topine sono grandi sembra pazzesco ma ti mancano pure le notti in bianco! Anche la mia più piccola x un periodo aveva avuto delle apnee….al Gaslini mi avevano detto che capitava Xchè si spaventava troppo….forse vedendo anche me spaventata….boh?! Ho provato a evitare di correre appena prendeva una sederata e di andare in panico davanti a lei (non ti dico dentro di me xo'…) e sono passate! Magari era destino…..baci!

    Rispondi
  9. Engy Riddle
    17 giugno 2015 alle 12:29

    Tesorina mi dispiace tantissimo!! Spero che passi tutto in fretta e che le bimbe diventino forti e indipendenti (quanto basta da non farti impazzire insomma)!!! Mi ricordo che un giorno mia mamma mi disse che io ero una bambina davvero pigra! Dormivo sempre a tutte le ore del giorno e della notte, per questo motivo quando mi portava dalla dottoressa e sentiva le altre mamma che si lamentavano di non riuscire a dormire da mesi, se ne stava sempre in disparte e non diceva nulla (quasi si vergognava la poverina hahahah), in compenso non mangiavo nulla ed era una lotta tutte le volte! u.u comunque le tue pupette sono davvero pacioccone, verrebbe voglia di mangiarle ^^
    P.S povera Michi che è rimasta sconvolta!! hahaha

    Rispondi
  10. Giovanna Mulas
    17 giugno 2015 alle 13:02

    Capisco benissimo quando parli di notti da dimenticare causa denti…un incubo! Per quanto riguarda le apnee, è successo ad un mio alunno (insegno alla.scuola dell'infanzia) . Diventava cianotico e io morta di paura. Mi hanno spiegato che per farli rinvenire bisogna soffiare in faccia. Un abbraccio

    Rispondi
  11. Lorenza
    18 giugno 2015 alle 20:00

    Bellissime le tue bimbe e ti capisco,ti capisco anche se fortunatamente non ricordo più i momenti no,ma quelli indimenticabili con i miei figli!!!Capiterà anche a te!
    Un abbraccio

    Rispondi
  12. Sunshinefromgod
    19 giugno 2015 alle 7:27

    Cara, sono sempre cosí veri i tuoi post. Mi piace quando condividi in modo cosi sincero anche i momenti meno semplici. Noi che ti osserviamo siamo tutte meravigliate dal come riesci a fare cosí tante cose e soprattutto cosí bene! Che tu sia stanca ci sta, anzi! Ma hai sempre quel piacere che si ha quando si mette il cuore nelle cose. Si sente tanto amore e gusto per ogni cosa che fai. La strategia di mollare qualcosa? Studiala, di sicuro io farei una scala di prioritá. Secondo me hai capacitá per organizzarti alla grande… questa fase critica dura di solito fino ai quidici mesi e poi fila tutto molto meglio… hai giá inserito degli aiuti, se non basta allora tocca congelare qualcosa un attimino. Insomma, ci saprai dire, ma goditi le tue stelline che questi momenti non tornano! Anche se a me sembra che tu ti goda proprio tutto 😉 (la fática è il prezzo!). Un caro saluto,
    Sunshine

    Rispondi
  13. Sunshinefromgod
    19 giugno 2015 alle 7:28

    Dimenticavo.. le gonnelline sono FAN TAS TI CHE!!

    Rispondi
  14. a
    20 giugno 2015 alle 15:21

    Scusa Federica, se mi permetto ma secondo me dovresti essere un po' più “rigida” e dare più disciplina ai tuoi figli. Se la piccola Greta inizia a strillare non appena è da sola e tu corri subito da lei, la cosa non migliorerà, anzi, la convinci che basta che che pianga un attimo perchè tu subito vada da lei e così diventa un ricatto! Se invece la lasci un po' sola vedrai che smette (non sta male, vuole solo compagnia) e magari la cosa le sarà anche da stimolo per imitare la sorella ed iniziare a gattonare. Anche il grande: a 3 anni ancora cuccio e passeggino? Su su, via un po' di vizi!
    Non vuole essere una critica, solo un altro modo di vedere le cose.

    Rispondi
  15. maheeferlini76
    21 giugno 2015 alle 2:28

    Che belle bimbe 🙂 Non ti preoccupare con il tempo stara' meglio!! Mahée Ferlini

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I dati obbligatori sono contrassegnati con *
Il tuo commento *