Non si vive di solo bianco… Via libera al colore!

Con la bella stagione avreste voglia di buttarvi su tinte forti ma non trovate il coraggio? Vediamo insieme perché il colore è un elemento da non sottovalutare

Manuela Morara

Sarà che è primavera, sarà che stiamo facendo casa nuova, ma mi trovo rapita a osservare le pareti colorate di certe case. E non mi riferisco ai soliti ‘facili’colori tipo il grigio o il carta da zucchero, bensì a tinte accese o accostamenti forti.

Tante volte ci si sente chiedere: ‘E se poi te ne penti?’. E’ vero, una o più pareti colorate non sono per tutti ma alla fine dei conti un domani si potrà scegliere per il total white quando sarà il momento di re-imbiancare.

Se l’idea di un guizzo in casa vi ha sempre attirato ma avete paura di azzardare, potreste fare le seguenti considerazioni…

… Il colore può dare personalità a spazi con geometrie non proprio armoniose e magari piccoli. Vi basti vedere come sono stati decorati gli appartamenti di Casa Lago a Milano (la location nella quale abbiamo dormito per il lancio del nuovo Sweetasacandy.com)

Un soppalco stretto e basso è diventato un ambiente divertente e con una fortissima personalità grazie alle figure geometriche disegnate sulle pareti. Tra l’altro devo dire che nonostante le tinte accese il risultato risulta armonioso e per nulla stancante. La parete con la cucina poi, se fosse stata neutra avrebbe fatto sì che il primo pensiero fosse: ‘Che cucina piccola!’ e invece a primo impatto a tutte è partito un: ‘wow!’.

pics by Avoriophoto

Il colore poi, sempre parlando di spazi angusti, può dare personalità senza dover riempire di oggetti che andrebbe ulteriormente a rimpicciolire il tutto. Parliamo ad esempio di un ingresso o di un bagnetto (nella foto vedete il delizioso mini bagno di Martina de Robertis)

Al contrario, in un open space si può delimitare col colore i confini delle varie aree così da definire la destinazione delle stesse. Grazie a tinte d’impatto una vecchia scala può acquisire personalità e diventare un elemento importante di decoro.

pic via Pinterest

I colori scuri inoltre possono cambiare le proporzioni di una stanza, come ad esempio questa in foto nella quale il soffitto grigio scuro dà l’illusione di essere più basso così che non si noti la forma stretta e alta dell’ambiente.

Pic via Pinterest

Infine una bella parete vivace può ringiovanire una cucina vecchiotta o banale senza dover stare a cambiarla, magari aggiungendo qualche dettaglio ricercato come strofinacci e stoviglie originali.

pics via Pinterest

Insomma il total white o i colorini pallidi non sono l’unica alternativa e spero di aver fornito qualche buona motivazione a chi vorrebbe ma non osa 😉 Vi lascio con questo sito dove potrete trovare palette già fatte o crearne una tutta vostra.

Ci sono 9 commenti

  1. Lucia
    18 maggio 2017 alle 13:54

    Sapreste indicarmi qualcuno che può dare una consulenza e un supporto professionale nell’arredamento? Anche io devo fare casa…!

    Rispondi
    1. Manuela Morara
      18 maggio 2017 alle 19:24

      Ciao Lucia! Ma sei di Bologna? O intendi un consulto sul web?

      Rispondi
      1. Lucia
        19 maggio 2017 alle 8:13

        Sono di Bologna !

        Rispondi
  2. letizia
    18 maggio 2017 alle 14:09

    Bellissima idea delle figure geometriche Manuela! non ci avevo mai pensato andrò a visitare il sito 😉 bacione!!

    Rispondi
    1. Manuela Morara
      18 maggio 2017 alle 19:24

      Anche io l’ho trovata molto carina 🙂 Un bacio

      Rispondi
  3. Angela
    18 maggio 2017 alle 15:04

    che bel post!nella mia casa italiana avevo sperimentato tanti colori e devo dire chew mi trovavo benissimo.
    In olanda il padrone di casa aveva scelto delle palette su diverse tonalita’ di verde, che a me non sarebbero mai venute in mente e invece era una casa bellissima! ora vivo nel total white (delle pareti) e in effetti mi andrebbe di cambiare 🙂 ma non me la sento di avere gente in casa, stavo pensando a dei grandi accessori , come i tappeti,le tende o i quadri. :)questo sito delle palette e’ fantastico!Brava Manu!

    Rispondi
    1. Manuela Morara
      18 maggio 2017 alle 19:25

      Mettere grandi arredi colorati può essere senza dubbio un’alternativa. Tanti baci Angy!

      Rispondi
  4. Camilla
    22 maggio 2017 alle 8:01

    che bei interni 🙂 io ho diversi colori delle pareti ma il mio preferito e’ color lavanda 🙂

    Rispondi
    1. Manuela Morara
      22 maggio 2017 alle 15:46

      Ciao Camilla, il lavanda è sempre molto riposante!

      Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I dati obbligatori sono contrassegnati con *
Il tuo commento *