#5pics – A casa di Guia

Una nuova rubrica che ci porterà in giro fra tante belle case. 5 scatti ci riveleranno i proprietari!

Manuela Morara

Come si fa a personalizzare un ambiente e far sì che racconti chi siamo? Ce lo diranno gli ospiti di questa nuova rubrica, che di volta in volta  ci mostreranno i 5 angoli della loro casa raccontandoci cosa li rende speciali e rappresentativi.

Partiamo con Guia che condividerà con noi corner della sua adorabile casa che è anche b&b.

“Parlaci di te!”

Amante da sempre dell’interior design, ho dato libero sfogo alla mia passione arredando la mia casa padovana che, da luglio del 2016, è anche un bed&breakfast.

Ho voluto costruire una casa che parlasse di me ma che, al contempo, fosse accogliente e familiare anche per gli ospiti che vengono a trovarci. Ho scelto perciò colori neutri, linee essenziali e pulite ispirate al design nordico e mixato mobili di design e low cost, aggiungendo qualche tocco vintage con arredi di famiglia e provenienti dai mercatini di antiquariato che mi piace frequentare.

1 #ZonaPranzo

In un’abitazione come la mia, votata all’accoglienza, non può mancare un grande tavolo attorno al quale condividere i diversi momenti della giornata, dalla colazione all’aperitivo tra amici. Io ho scelto un tavolo artigianale in legno massiccio abbinato a contrasto a sedute in policarbonato trasparente, dalla linea retrò. Sulla parete mi sono divertita a mixare stampe e piccoli oggetti decorativi che hanno come fil rouge il tema della “casa”.

2 #VintageMood

I mobili moderni e di design sono bellissimi ma rischiano di rendere freddo un ambiente, che invece dovrebbe sempre rappresentare noi stessi. A me piace mixarli con ironia insieme a vecchi arredi come la grande credenza proveniente dalla masseria di mia nonna paterna, che al suo interno custodisce tazze, bricchi e bicchieri di famiglia che raccontano storie del passato.

3 #AngoloRelax

Ogni casa dovrebbe avere un angolo, per quanto piccolo, dedicato al relax. Bastano una sedia a dondolo con un comodo cuscino, una lampada da lettura e circondarsi dai propri oggetti preferiti per riuscire a ritagliarsi un attimo di personale armonia.

4 #CameraDaLetto

Dormire bene è fondamentale e, per riuscirci, è necessario un ambiente rilassante e riposante. Per la camera da letto matrimoniale ho scelto tinte neutre e pochi arredi dalle linee pulite e essenziali. Indispensabili uno sgabello re-intrepretato come comodino, un punto luce orientabile e una frase spiritosa che al mattino dia la giusta carica per cominciare la giornata!

5 #DayBed

Nel mio studio ho ricavato un mini angolo relax arredato con un day bed che, all’occorrenza, si trasforma in letto extra per gli ospiti. Per renderlo accogliente e comodo bastano tanti cuscini da cambiare a seconda della stagione, un pouf poggiapiedi che funga anche da tavolino da appoggio e, sulla parete, una mini libreria che raccoglie piccoli oggetti e ricordi che amo portare a casa dai miei viaggi.

Se volete conoscerla meglio:
Ig: @thisishomebnb
www.thisishome.it

Ci sono 6 commenti

  1. Arianna
    5 maggio 2017 alle 9:16

    Adoro adoro adoro Casa di Guia che ho il piacere di frequentare di tanto in tanto! Fonte di ispirazione continua, sicuramente mi farò consigliare da lei per l’arredo della mia nuova casa! Brava Manuela, bella rubrica!
    Un bacio ad entrambe!
    Arianna

    Rispondi
  2. Alessandra Aghilar
    5 maggio 2017 alle 9:29

    Ma che bella questa nuova rubrica Manu!!! <3
    E questa casina ha un sacco di spunti interessanti: la luce al neon?! VOGLIO!!!

    Rispondi
  3. Cinzia
    5 maggio 2017 alle 10:10

    GRAZIE Manuela per questo post e complimenti a Guia per la sua casa ed il suo gusto…prima o poi visiterò Padova e tenterò di soggiornare da lei

    Rispondi
  4. letizia
    5 maggio 2017 alle 10:54

    Adoro anch’io la casa di Guia questa rubrica mi piace molto 🙂 un bacio

    Rispondi
  5. laura
    5 maggio 2017 alle 11:50

    bellissima la rubrica e bellissima la casa di guia dove ho avuto il piacere di soggiornare un paio di notti il mese scorso.
    super curata e super accogliente! assolutamente da provare.

    Rispondi
  6. laura
    5 maggio 2017 alle 11:53

    il mio bimbo monello si è innamorato subito della sedia a dondolo e soprattutto di quel fantastico telefono arancione dallo stile vintage! penso saranno fra i nostri prossimi acquisti!

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I dati obbligatori sono contrassegnati con *
Il tuo commento *