Clarins Hydra Essentiel | Pelle a prova di shock

Età, caldo, freddo, inquinamento…sono tantissimi i fattori che rendono spenta e secca la nostra pelle. Hydra-Essentiel ci viene in aiuto.

Federica Piccinini

Con il cambio di stagione la pelle del mio viso tende a seccarsi molto, la cute appare spenta, poco luminosa e in alcuni punti anche screpolata. Se a tutto questo aggiungete il fatto che nell’ultimo periodo sono stata presa da mille impegni, stress ed ho accumulato anche tanta stanchezza, potete ben immaginare come il mio viso ne stia pagando le conseguenze.

Ho avuto la possibilità di provare i nuovi trattamenti Clarins della linea Hydra-Essentiel  ed è già da circa un mesetto che fanno parte della mia routine. Mi stanno aiutando moltissimo e più passa il tempo più vedo la mia pelle tonica, luminosa e fresca.


Ma andiamo per ordine, ci tengo a darvi qualche informazione perché immagino che voi come me, essendo appassionate di skincare abbiate piacere di scoprire anche ciò che c’è dietro la creazione di un prodotto.

 

 

L’idratazione Clarins ha 49 anni di costante innovazione, grazie ai propri Laboratori che studiano prodotti sempre più performanti. La natura è da sempre la loro fonte di ispirazione ed anche per questa linea ha giocato un ruolo fondamentale. E’ stato proprio durante una delle missioni in Madagascar, che una pianta ha attirato l’attenzione di Jean-Pierre Nicolas, etnobotanico Clarins: la pianta di Goethe, dalle foglie carnose, che resta colma di acqua nonostante le numerose variazioni termiche a cui è esposta.

Dopo una rigorosa analisi dei componenti della foglia, sono stati realizzati test in vitro dai ricercatori del laboratorio di biologia cellulare Clarins; hanno così rivelato l’eccezionale capacità dell’estratto della pianta di Goethe bio nel rilanciare la sintesi naturale delle “molecole spugna”, che fissano l’acqua a tutti i livelli cutanei. Oltre all’estratto di pianta di Goethe bio, che riattiva il potere auto-idratante, è stato associato anche il nuovo Complesso Antinquinamento Clarins, questo perché seppur reidratata, la nostra pelle deve essere anche protetta dagli agenti inquinanti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Due i prodotti che sto utilizzando già da 1 mese:

La Crème désaltérante (nella versione per pelli da normali a secche) con una texture fine e fondente. La utilizzo il mattino, si assorbe facilmente ed ha un fresco e piacevole profumo.

Potete scegliere tra 4 texture idratanti differenti, sul sito di Clarins sono presentate nel dettaglio.

Il siero Bi-sérum intensif “anti-soif”, è il prodotto che mi ha completamente conquistata. Insieme alla crema sono una combo perfetta e veramente efficace.
Come sapete ho un debole per i sieri e lo si nota anche dal fatto che ne ho già consumato una discreta quantità…
Questo è un siero bifasico che si assorbe all’istante senza ungere in alcun modo il viso. Sembra quasi di bagnarsi la faccia con acqua fresca, la pelle lo beve all’istante e grazie ai suoi attivi specifici, ripristina i meccanismi naturali di idratazione. Lo amo!

Continuerò a seguire questa routine viso fin quando non avrò terminato tutti i prodotti, avrò quindi modo di parlarvene nuovamente anche in futuro dopo un uso ancor più prolungato.

E la vostra pelle com’è in questo periodo?
Aspetto i vostri commenti e fatemi sapere se anche voi state provando o avete in mente di provare i nuovi trattamenti Hydra-Essentiel.

In Collaborazione con Clarins.

Ci sono 11 commenti

  1. letizia
    3 aprile 2017 alle 10:37

    Ciao Fede 🙂 in questo periodo la mia pelle è spesso lucida nella zona T volevo chiederti Fede Clarins fa prodotti anche per pelli impure e grasse? Un bacio 🙂

    Rispondi
    1. Federica Piccinini
      3 aprile 2017 alle 16:57

      Ciao Leti! Si, assolutamente! La crema Hydra Essentiel esiste anche nella versione gel sorbetto per le pelli da normali a miste. Ti lascio il link al prodotto così puoi leggere la descrizione 🙂 http://www.clarins.it/hydra-essentiel-gel-sorbetto-idratante—per-pelle-normale-o-mista/C070400077.html?start=20 Un saluto!

      Rispondi
      1. letizia
        3 aprile 2017 alle 18:00

        Ti ringrazio Fede 🙂 andró a leggere la descrizione un bacione 🙂

        Rispondi
  2. Valentina
    3 aprile 2017 alle 15:27

    Io sto utilizzando da circa un mese la crema e condivido a pieno la descrizione che ne fai. Il siero temevo fosse oleoso, ma dopo aver provato un campioncino ne ho apprezzato l’assorbimento rapido, come se fosse davvero un sorso d’acqua reidratante per la pelle. Mi sa che lo comprerò 🙂

    Rispondi
    1. Federica Piccinini
      3 aprile 2017 alle 16:54

      Ciao Valentina! Il siero è davvero fantastico, la sensazione è super rinfrescante. La pelle beve con piacere! Un saluto!

      Rispondi
  3. Gianna
    3 aprile 2017 alle 16:31

    Peccato che tu sia diventata così sponsorizzata! Rimpiango tanto il vecchio blog, questo mag è troppo patinato per i miei gusti

    Rispondi
    1. Federica Piccinini
      3 aprile 2017 alle 16:53

      Ciao Gianna, collaboro con i brand che amo da diversi anni, molto prima del magazine. Un saluto!

      Rispondi
  4. Cinzia
    4 aprile 2017 alle 1:06

    Ciao Fede, la pelle, mio punto di forza da sempre, questo periodo è impazzita…immagino, facilmente, perché è il periodo più brutto della mia vita…perciò stendiamo un velo pietoso e passiamo a parlare di questi prodotti: mi attirano moltisssimo, specialmente il siero. Amo i prodotti Clarins anche io, trovo che abbiano un rapporto qualità prezzo eccezionale e, appena avrò smaltito un po’ di prodotti che sto utilizzando, proverò questa linea. Una curiosità: tu li usi sia al mattino che alla sera? GRAZIE cara 🌺

    Rispondi
  5. Teresa
    4 aprile 2017 alle 22:06

    Ciao Federica, ero proprio alla ricerca di un buon siero per questo periodo in cui la pelle ha bisogno di maggiore idratazione! L’ho ordinato oggi…grazie sempre per le tue recensioni

    Rispondi
  6. Ignazia
    19 ottobre 2017 alle 15:33

    Come si usano? Prima della crema antirughe ??

    Rispondi
    1. Federica Piccinini
      19 ottobre 2017 alle 17:20

      Il siero prima della crema 🙂

      Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I dati obbligatori sono contrassegnati con *
Il tuo commento *