Cameretta – poca spesa, massima resa

La parola chiave per la stanza dei piccoli è: personalizzazione. Via libera a fantasia e creatività.

Manuela Morara

Mi è stato chiesto di affrontare il tema arredamento per camerette, peccato che si potrebbe stare qui a parlare per ore! Iniziamo col dire che la camera dei bambini (che sia nursery oppure già per bimbi in età scolare) è una di quelle stanze dove sicuramente ci si può divertire senza spendere una fortuna.

Proprio perché i piccoli crescono in fretta e le esigenze cambiano, a mio parere meglio non spendere una follia per i mobili, esclusi quelli che saprete con certezza di portare avanti per anni.

Basta un giro all’Ikea o perfino in posti come Leroy Merlin per acquistare i pezzi base, in un tono neutro oppure bianco, e poi via all’immaginazione!

Cercate tessuti divertenti e che vi facciano innamorare per rivestire panche e seggioline.

(grazie a @kettypics che mi ha mandato la foto della cameretta di Martino. Il mobile è Ikea, le stoffe di rivestimento invece le ha trovate su Etsy)

Un angolo dedicato alla lettura non solo è utile ma anche esteticamente adorabile. Bastano semplicissime mensoline in legno con rialzo nel bordo (anche grezze da dipingere) oppure su Amazon potete trovare la libreria KidKraft che costa una cinquantina di euro e si può personalizzare in tutta la parte in legno.

Appoggiate per terra qualche cuscino o un tappeto e il gioco è fatto!

(foto via Pinterest e Amazon)

Esistono in commercio tanti stickers per pareti se non della stupenda carta da parati (vedi quella di Ferm Living) ma se avete paura che il gioco vi stufi o volete stare un budget minimo, c’è sempre il caro vecchio washi tape. Potreste prendere quello più grosso e creare qualche tema sul muro.

foto via Pinterest

Un’idea che mi piace sempre da morire è quella di personalizzare armadi e cassettiere con pomelli originali. Ad esempio Alessandra ha scelto questi spettacolari pomelli di Anthropologie per la camera del suo Giovanni

foto di @sweetasacandy via Almalu’s Place

E sempre a proposito di pomelli, ho recentemente acquistato alcuni di questi fatti a mano per personalizzare una cassettiera che andrà in camera di mio figlio. Il brand è Zucchero e Caffè disegnati da Le Petit Rabbit. Non sono un amore?

foto via Zucchero e Caffè