FOOD: Pizza senza glutine | In collaborazione con Ortolina

Federica Piccinini

Quando Ortolina mi ha contattata per partecipare a questo progetto, sono stata molto contenta di prenderne parte e di poter dare il mio piccolo contributo attraverso due ricette senza glutine.

Due ricette semplicissime che preparo molto spesso proprio insieme al mio bimbo. Quasi tutte voi saprete che Gianmarco infatti è celiaco, ce ne siamo accorti due anni fa quando in seguito ad una gastroenterite molto forte, che ci costrinse in ospedale per un paio di giorni, non fu più lo stesso.
Quello fu infatti l’episodio scatenante di una malattia latente. Dopo diverse indagini arrivammo a scoprire la sua celiachia e da quando segue con rigore una dieta senza glutine ha ripreso con una crescita regolare.

Ci piace cucinare insieme, specialmente nel weekend e quindi ecco qui la mia prima ricetta per una gustosa pizza senza glutine.

Ingredienti per 2 pizze da 32 cm:

350gr di farina di riso
300gr di amido di mais
350ml di acqua
1 cucchiano di miele
Lievito per pizza
sale q.b.
Olio evo

Per condire:
Mozzarella di bufala
Passata di pomodoro o polpa finissima di Ortolina
1 patata
1 zucchina
origano

Per preparare la pasta della pizza senza glutine ho come prima cosa sciolto il lievito con un filo di acqua tiepida e un cucchiaino di miele.
Ho poi sciolto un po’ di sale insieme a 350ml di acqua tiepida alla quale ho poi aggiunto anche 2 cucchiai di olio evo.

Fatto questo, ho iniziato ad impastare la farina di riso, insieme all’amaido di mais, il livieto e l’acqua.
Una volta raggiunta una consistenza morbida ed elastica, ho preso il mio impasto e l’ho messo in una ciotola di vetro unta con un pochino di olio ed l’ho lasciato lievitare per almeno un’ora e mezza coprendolo con un canovaccio.

Trascorso questo tempo ho suddiviso l’impasto in due e ho iniziato a stenderlo in due teglie.
L’ho lasciato riposare per un’altra mezzoretta ed infine ho aggiunto la polpa finissima di Ortolina. In una delle due teglie ho anche aggiunto la patata e la zucchina che avevo precedentemente pulito, tagliato a fette sottili e passato leggermente in padella con olio evo, sale e uno spicchio d’aglio.
Ho infornato a 200° per una decina di minuti e poi ho aggiunto anche la mozzarella tagliata a quadrettini.
Ho finito la cottura ed ho servito 🙂

PH Sweet as a Candy
© 2016 Sweet as a Candy Tutti i diritti riservati

Mi raccomando, per poter realizzare una ricetta che possa essere consumata da celiaci dovete utilizzare tutti prodotti senza glutine e dovete fare estrema attenzione a non contaminare il piatto con altri alimenti.
Per questo vanno usati utensili e pentole a parte e occorre stare attenti anche al forno!

E voi, come la preparate la pizza senza glutine?

 Post in collaborazione con Ortolina.

Ci sono 13 commenti

  1. letizia
    19 settembre 2016 alle 10:39

    Grazie Fede per questa ricetta 🙂 io amo la pizza 🙂 questa volta ti lascio la mia ricetta preferita è una torta davvero golosa 😉 torta al cioccolato al gusto di amaretti ingredienti: 100g di farina 150 g di zucchero 100g di amaretti 4 uova 1 limone 500 g di ricotta 200g di cioccolato fondente burro sale
    Sciogliere a bagnomaria il cioccolato, lasciate intiepidire e, nel frattempo, tritate finemente gli amaretti nel mixer. Lavorate energicamente lo zucchero con i tuorli d’ uovo e, quando il composto risulterà spumoso , amalgamatevi anche la farina setacciata , la scorza grattugiata del limone e la ricotta. Mescolando bene, aggiungete il cioccolato sciolto e gli amaretti; montate a neve gli albumi con una presa di sale e uniteli al composto , stando attenti a mescolare con delicatezza; per evitare che si smontino versate il composto in una tortiera imburrata e infarinata, ponete in forno già caldo e lasciate cuocere per 40 minuti a 180 gradi; servite tiepida io di solito la torta la rivesto tutta di cioccolato e con i cofettini di cioccolato 😉 un abbraccio Gianmarco 🙂 e un abbraccio anche a te

    Rispondi
    1. Federica
      23 settembre 2016 alle 10:46

      Ciao Leti! Mi segno subito la ricettina, grazie!

      Rispondi
      1. letizia
        23 settembre 2016 alle 11:13

        Grazie a te Fede!! 🙂 mi fa molto piacere che ti piace la mia ricetta bacioni 🙂

        Rispondi
  2. letizia
    19 settembre 2016 alle 14:32

    Ciao Fede la passata di pomodoro si acquista anche online? 🙂

    Rispondi
    1. Federica
      23 settembre 2016 alle 10:50

      Non ne ho proprio idea sai?

      Rispondi
      1. letizia
        23 settembre 2016 alle 14:44

        Proverò andare a vedere nel supermercato se c’è grazie come sempre ! 😉

        Rispondi
  3. Tre cuori e due capanne
    22 settembre 2016 alle 22:13

    Ciao Federica! Questa pizza senza glutine mi invita parecchio, soprattutto quella con le verdure! Qui noi non abbiamo questo genere di intolleranza ma adoro sperimentare sempre nuove ricette… quindi la proverò sicuramente!
    Io non ho una ricetta di una vera e propria pizza senza glutine, ma talvolta faccio una finta pizza sostituendo l’impasto con delle fettine di patata tagliate sottilissime… le metto in una teglia rotonda, ricopro con la passata di pomodoro ed inforno 15-20 minuti, poi aggiungo la mozzarella ed inforno altri 5-10 minuti (vado decisamente ad occhio coi tempi!)… viene molto buona, a mio parere! Spesso la propongo quando viene a cena una mia amica che ha una brutta intolleranza al lievito… Con la patata al posto dell’impasto ci evitiamo in toto il problema!
    Un abbraccio!!

    Rispondi
    1. Federica
      23 settembre 2016 alle 10:50

      Dai, questa cosa della patata non la sapevo e devo provarla 🙂 Grazie!

      Rispondi
  4. Norma
    22 settembre 2016 alle 23:28

    Strano che sia un post smarchettone!! Non è da te!!! Ho appena visto che sono stata bloccata da te su Instagram e non so il perché.. Forse perché, sotto un altro post smarcheton style su dei prodotti per la casa con dei prezzi assurdi, avevo scritto che avevano appunto dei prezzi poco democratici!! Ho capito! Sei la solita pseudo blogger che accetta solo i commenti super mega iper positivi e non i commenti negativi espressi con educazione! Bella maturità!! Ne hai di strada ancora da fare!!
    Norma

    Rispondi
    1. Federica
      23 settembre 2016 alle 10:49

      Mia cara Norma qui nessuno è stupido, di certo non blocco coloro che esprimono il loro parere in modo educato e ti assicuro che oltre a renderti piuttosto ridicola nel tornare sul mio blog per lasciare certi pensieri, dimostri anche di non essere una persona che si pone in modo educato. Guardati, vieni qui ad insultarmi…Io blocco chi offende e chi usa linguaggi inappropriati proprio come fai tu. Ciao Norma!

      Rispondi
      1. Norma
        23 settembre 2016 alle 14:06

        La tua risposta non fa altro che confermare quello che ho scritto! Ciao Federica la blogger

        Rispondi
        1. Federica
          23 settembre 2016 alle 14:20

          Pure la tua 😀 Ciao Norma la follower.

          Rispondi
  5. Chiara
    15 marzo 2017 alle 20:23

    Grazie Federica per aver condiviso con noi questa ricetta senza glutine. Anche io, come il tuo bellissimo Gianmarco, sono celiaca e ho scoperto di esserlo solo due anni e mezzo fa. Sto ancora sperimentando tante ricette nuove, ma la pizza non mi è mai venuta bene.. Dopo aver provato questa ricetta, invece, ho riscoperto il piacere di mangiare la pizza e me la sono davvero gustata (cosa che non accadeva da più di due anni).
    Grazie ancora cara Federica e in bocca al lupo per questa nuova avventura del magazine! Un abbraccio.

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I dati obbligatori sono contrassegnati con *
Il tuo commento *