KIDS: Quando il gioco sviluppa la creatività

Federica Piccinini

Credo proprio di avere in casa due aspiranti architette: da quando sono arrivate in regalo le scatole di costruzioni Mega Bloks Mattel le gemelle si stanno dando un gran bel da fare. Tra torri rosa confetto e castelli color lilla la cameretta è in continua evoluzione. A volte si inseriscono nelle loro creazioni anche animaletti di peluche o qualche bambolotto e il tappetone diventa un regno tutto da inventare e re-inventare.

La cosa che mi stupisce positivamente è che quando le bimbe sono intente a giocare con i loro blocchi colorati, il tempo passa velocissimo e spesso mi dimentico che è arrivata l’ora di cena, talmente siamo assorte nei nostri progetti. I pezzi sono tanti e tutti diversi e danno la possibilità di giocare insieme senza litigare troppo, come accade invece con tanti altri giocattoli. Ginevra e Greta si siedono vicine con un mucchietto di Mega Bloks a testa e cominciano a fare e disfare forme e progetti con tanta fantasia, finché magari decidono di condividere qualche pezzo e unire le loro forze per costruire qualcosa di più grande.

A volte entra in campo anche il fratello maggiore e in quei momenti si tentano le imprese più originali, dalla torre più alta del mondo alla pista a ostacoli per le Ferrari. Devo confessarvi che ci provo gusto anche io a mettermi giù con loro e vedere che hanno ereditato da me il gusto del bello, perché tutto quello che costruiscono risponde a un gran senso estetico: dall’abbinamento dei colori all’armonia delle forme. E’ meraviglioso vedere tanta creatività nelle mie piccole, che hanno già tante cose da insegnarmi nonostante la tenera età. Può bastare la sostituzione di un solo Mega Blocks con un altro che l’effetto generale cambia.

PH Sweet as a Candy
© 2016 Sweet as a Candy Tutti i diritti riservati

Quando le vedo concentrate ad incastrare un blocco sopra l’altro per cercare di realizzare quello che hanno in mente, il cuore mi si riempie di gioia e capisco che è proprio questa la differenza fra l’intrattenimento e un gioco che fa #crescereallagrande.

Vi segnalo un altro buon motivo per scatenarvi con le costruzioni: da oggi tutti i baby architetti possono partecipare al concorso #crescereallagrande e vincere una scatola a settimana di prodotti Mega Bloks del valore di 100 euro.
Basterà pubblicare le foto delle vostre creazioni realizzate con i cubi e i blocchetti della linea First Builders nella gallery del sito dedicata al concorso, come spiegato qui https://parents.megabloks.com/it-it/crescereallagrande.

Buon divertimento!

Ci sono 13 commenti

  1. letizia
    25 maggio 2016 alle 11:05

    Giusto Fede la creatività e molto importante per un bambino piccolo per la sua crescita interiore. 🙂 un abbraccio fede 😀

    Rispondi
    1. Federica
      27 maggio 2016 alle 7:58

      Un abbraccio grande anche a te Letizia!

      Rispondi
  2. Elena
    25 maggio 2016 alle 17:36

    Ogni tanto però sarebbe carino leggere un post di consigli tuoi personali, non sempre “sponsorizzati”….

    Rispondi
  3. E
    25 maggio 2016 alle 20:29

    Perché cancelli sempre i commenti di chi ti fa piccole critiche?

    Non mi sembra molto corretto questo tuo comportamento…

    Rispondi
  4. Rachele
    26 maggio 2016 alle 11:29

    Come stanno crescendo le gemelle ? Bellissimi ☺️ Un bacione

    Rispondi
    1. Federica
      27 maggio 2016 alle 7:57

      Ormai sono delle donnine 😀

      Rispondi
  5. E
    26 maggio 2016 alle 14:11

    Non capisco perché continui ad eliminare i commenti che non ti elogiano.
    Dirti che preferivo i tuoi post di prima, i post che non erano sempre sponsorizzati, non mi sembra una critica maleducata da portarti ad eliminare ben due commenti…
    Oppure vuoi solo elogi? Boh

    Rispondi
    1. Federica
      27 maggio 2016 alle 7:56

      Ahahahah a dire il vero non avevo avuto ancora il tempo di controllare la moderazione dei post…ma vedo che sei super agguerrita…tre commenti in poche ore! 😀 Un bacione cara!

      Rispondi
    2. Kira
      3 giugno 2016 alle 3:07

      Io vedo tutti e tre i tuoi commenti, forse il problema è tuo che non riesci a vederli!

      Rispondi
  6. sunshine
    26 maggio 2016 alle 22:20

    Sono meravigliosi tutti e 3 🙂

    Rispondi
    1. Federica
      27 maggio 2016 alle 7:57

      Grazie tesoro!

      Rispondi
  7. Martina
    29 maggio 2016 alle 14:51

    Cara Fede,
    mi hai fatto tornare indietro nel tempo! Quando ero piccina, amavo follemente le costruzioni. Ci passavo le ore. Montavo, smontavo, rimontavo…dando sempre vita a nuove realtà.

    Sai, credo che il bello di certi giochi è il fatto di essere intramontabili: il loro potere creativo è più forte di qualsiasi tecnologia!

    Grazie per questo post! 🙂

    Rispondi
  8. Caterina
    30 maggio 2016 alle 11:41

    Fede non scherzi! Anche io da piccola ero in continuo fermento per le costruzioni….ricordo che me le sono portate dietro per tanti anni! E indovina un po? Mi sono laureata in architettura! 😀 credo che a volte i bambini lasciano intendere molto dei loro talenti…e a volte, forse, anche le strade che da grandi potrebbero intraprendere quindi buona fortuna per le tue gemelline!

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I dati obbligatori sono contrassegnati con *
Il tuo commento *